Chiesetta di San Pietro in Corona

La chiesa di San Pietro, eretta su di un colle, era segno di forza restando più vicini a Dio

San Pietro in Corona – Storia

Sulla sommità di un colle sopra Sedico, ombreggiata da una pineta, sorge la chiesetta di San Pietro sul tracciato di una vecchia strada romana (diverticulum della Claudia Altinate) che risalendo il Cordevole giunge alle miniere agordine, come possiamo vedere in vecchie mappe catastali. Nelle carte dell’archivio parroc­chiale risulta «di sconosciuta fondazione» ma è certamente assai antica, forse di epoca longobarda e la tradizione vuole che fosse la prima chiesa cristiana sorta nella zona.

Accanto sorgeva un piccolo cimitero riservato particolarmente ai vi andanti che fossero morti lungo il disagiato percorso della Val Cordevole. La facciata a capanna è sormontata da un campaniletto a vela da cui si effondono i rintocchi per i boschi circostanti. Davanti, sotto un piccolo protiro, si apre la porta con soglia, stipiti e architrave di pietra sormontata da una lapide con la scritta: «S. P. 1700». L’altare nella piccola abside volta ad oriente porta una pala con l’immagine della Vergine che porge il divin Figlio a San Pietro che ha a lato San Paolo. Sotto l’altare un bellissimo paliotto ligneo ornato di girali in foglia d’oro, ora conservato nella parroc­chiale. Aveva una piccola finestra a nord, che ora è stata riaperta. All’interno era tutta dipinta, ma purtroppo nulla è rimasto del manto prezioso di cui era ricoperta.

Da una visita pastorale sappiamo che, essendo troppo piccolo il vano della chiesa arcipretale dove i Battuti si recavano «a fare scola» e indossare la cappa, venne stabilito che le donne appartenenti alla confraternita si riunissero nella chiesetta di San Pietro e da allora nacque la consuetudine che la processione con cui, la domeni­ca delle Palme, si iniziavano le Quarant’ore, riservata allora ai Battuti, partisse da questa chiesa, tradizione tutt’ora rimasta.

Vi si canta una Messa di legato il 29 giugno.

Alla chiesetta si accede per una strada che si inerpica tra due siepi o per una scalinata che sale da Sedico ed è stata intitolata agli Alpini che hanno recentemente provveduto al restauro e hanno dedicato la chiesa ai Caduti.

Chiesa di San Pietro - In origine

Chiesa di San Pietro – In origine

Chiesa di San Pietro - Restaurata

Chiesa di San Pietro – Restaurata

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

© Giacomo Deola

Ultime da Facebook


  • Facebook Social Box


  • RSS RSS Treinsieme.it

    • Percorso Cresimandi
      Siamo felici di presentare il nuovo progetto di percorso in vista della cresima. Insieme ad alcuni aspetti tecnici desideriamo soprattutto però farvi capire quali sono le riflessioni che ci hanno portato a fare alcune scelte rispetto ad altre. Un primo aspetto che desideriamo superare (non solo a parole, ma nei fatti) è l’automatismo anno di … Read more →
      © Giacomo Deola
    • ARCHIVIO – Foglietti settimanali 2020
      ♣ 12 – Dicembre 2020 n. 53 – 2020 Settimana dal 26.12.2020 al 03.01.2021 n. 52 – 2020 Settimana dal 19.12.2020 al 27.12.2020 n. 51 – 2020 Settimana dal 12.12.2020 al 20.12.2020 n. 50 – 2020 Settimana dal 05.12.2020 al 13.12.2020 ♣ 11 – Novembre 2020 n. 49 – 2020 Settimana dal 28.11.2020 al 06.12.2020 … Read more →
      © Giacomo Deola
    • PARMA e dintorni – Viaggio organizzato 16-18 ottobre 2020
      SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO: PARMA 16-18 ottobre 2020 Venerdì 16 ottobre Ritrovo e partenza in pullman direzione dell’Emilia Romagna. In mattinata arrivo a Parma e visita della splendida città (compreso Palazzo della Pilotta dove sorge il Teatro Farnese, unico esempio al mondo di teatro ligneo di grandi dimensioni. Proseguendo poi si ammireranno il Teatro […]
      © Giacomo Deola