Chiesa di Sedico

Chiesa di Sedico - Vista esterna anni 60

Chiesa di Sedico

La nuova arcipretale di santa Maria Annunziata in Sedico:

La più importante di tutte le chiese della parrocchia è sicuramente quella del capoluogo, e a Sedico questa è dedicata all’annunciazione dell’angelo Gabriele a Maria. Precedentemente, la chiesa principale si trovava al centro del paese (l’attuale Piazza della Vittoria), dove è situato ancor oggi l’imponente campanile.

.

Quella di Sedico era un tempo l’unica chiesa parrocchiale del Comune e le cerimonie liturgiche venivano celebrate secondo un calendario locale che esiste ancora nell’archivio parrocchiale.

.

Vecchia arcipretale Sedico

Vecchia arcipretale Sedico

La vecchia arcipretale infatti era divenuta troppo piccola per la numerosa popolazione e abbattuta poi nel 1955, ne venne edificata un’altra, per volontà principalmente di Mons. Luigi Fiori (arciprete in quegli anni), l’attuale, la cui prima pietra fu benedetta dal Vescovo Mons. Giosuè Cattarossi l’11 giugno 1933 e venne solennemente inaugurata il 7ottobre del 1939 in occasione della festa della Madonna del Rosario.

A firma dell’arch. Pietro Del Fabbro di Treviso, la nuova chiesa è disegnata a pianta latina e in stile romanico; misura 50 mt. di lunghezza e 20 mt. di larghezza; è a tre navate divise

Chiesa di Sedico - Crocifisso e Organo

Chiesa di Sedico - Crocifisso e Organo

da due file di colonne ottagonali in pietra. Sulla facciata ai lati e sopra il portale sono state collocate cinque statue di santi che appartenevano ancora alla vecchia chiesa. (Oggi appositamente restaurate e restituite all’antico splendore). La chiesa è caratterizzata da pietre grandi e visibili all’esterno che simboleggiano la faticosa vita di quegli anni.

Originariamente l’interno era dotato di tre altari in marmo, oggi invece si presenta con un altare in legno. Presentava anche un piccolo organo che oggi invece è stato sostituito con uno più grande, più moderno, più sonoro, dotato di due tastiere e con le relative canne visibili a sfondo nell’abside.

.

Pittura della chiesa:

Madonna col Bambino - Primo piano

Madonna col Bambino

Per le raffigurazioni nella nuova chiesa vennero portati alcuni quadri d’autore tra cui una «Madonna col Bambino» su tavola di Tiziano – Francesco Vecellio datata 1505; una tela di Pietro Marescalchi raffigurante «San Giovanni Battista tra San Rocco e Santa Caterina»; una «Santa Lucia tra San Camillo e Sant’Antonio Abate» di Antonio Lazzarini; la pala dell’Annunciazione dell’altar maggiore della vecchia parrocchiale di autore ignoto ma non certo sprovveduto (secondo alcuni Gregorio Lazzarini) e una «Visita a S. Elisabetta» che faceva parte di un ciclo coi Misteri del Rosario. Altro pezzo di valore una bellissima custodia scolpita in legno di Andrea Brustolon.

.

.

-  Confronto della vista altare tra il 1939 e il 1989  -

Chiesa di Sedcio - Altare originario

Abside originario - 1939

Chiesa di Sedico - Altare anni 70 e oggi

Abside odierno - 1989

.

>>

.

>>

.

>> 50 anni dopo  >>

.

>>

.

>>

.

.

Differenze:

1) Abside: le tre finestre chiuse per installare il crocifisso e le canne dell’organo;

2) Abside: rimossa la balaustra che collegava la platea all’altare;

3) Tabernacolo: cambiato completamente in seguito ai lavori sull’abside;

4) Ambone in legno: rimosso e da li in avanti venne utilizzato quello in marmo a destra;

5) Lampadari: sostituiti per poca luce con quelli odierni realizzati da Fiorindo Piccoli.

.

Chiesa di Sedico - Oggi

Chiesa di Sedico - Oggi


__________________________________________________________________________

Maggiori Informazioni

Pala del Tiziano -

- Resturo Statue della facciata -

- Galleria Foto -

________________________________________________________________________

Chiesa di Sedico - Oggi

Chiesa di Sedico - Oggi

.

… GalleriA …

.
( clicca su un’immagine per ingrandirla o per vederle tutte a dimensione originale )
.

Ultime da Facebook


  • Facebook Social Box


  • RSS RSS Treinsieme.it

    • CELEBRAZIONI DOPO LA RIAPERTURA – NUOVE MODALITÀ
      Carissimi, a partire da lunedì 18 maggio sarà possibile riprendere la celebrazione pubblica delle messe. Ciò potrà avvenire solo osservando scrupolosamente quanto indicato dal Ministero dell’Interno e dalle disposizioni diocesane. Si tratta di un percorso graduale e prudente, per garantire la sicurezza e il non diffondersi del contagio. Le condizioni nec […]
      © Giacomo Deola
    • Pasqua del Signore in casa – Comunicazione dell’Ufficio Pastorale
      Chiesa di Belluno-Feltre Viviamo e celebriamo la Pasqua del Signore in casa Traccia per la preghiera nella Settimana santa 2020 SCARICA IL PDF: TRACCIA PREGHIERA SETTIMANA SANTA Stiamo vivendo un tempo strano per le nostre relazioni umane, segnate da regole, lontananza, paura. Anche il nostro rapporto con Dio risente di questi cambiamenti. Sarà una Settiman […]
      © Giacomo Deola
    • COMUNICAZIONE PARROCCHIALE SANTE MESSE
      Carissimi parrocchiani, dopo esserci confrontati con il Consiglio Pastorale Unitario e con il Vicario Generale abbiamo formulato un orario per le Celebrazioni domenicali e festive nelle nostre Comunità di Bribano Roe e Sedico. Il nuovo orario che entrerà in vigore da sabato 18 aprile nasce dalla necessità di garantire a tutti una disponibilità di celebrazion […]
      © Giacomo Deola